Ordina online o chiama 800-687173

Cart

FAQ

Domande e Risposte

1. Quali sono i principi attivi?

biodedoxI ricercatori hanno identificato che i polisaccaridi solubili in acqua sono uno degli ingredienti attivi presenti in Red Reishi che hanno effetti anti-tumorali, immunomodulanti e di abbassamento della pressione sanguigna.

Un altro principio attivo è triterpeni, una classe di essi trovata in Reishi è nota come acidi ganoderici. Gli studi hanno indicato che gli acidi ganoderici aiutano a alleviare le allergie comuni, inibendo il rilascio dell’istamina, migliorando l’utilizzo dell’ossigeno e migliorando le funzioni del fegato.

2. Ci sono effetti collaterali?

No. Secondo la letteratura classica, Reishi è classificata come erba superiore. Le erbe superior sono considerate non tossiche e possono essere consumate in grandi quantità e per un lungo periodo senza effetti collaterali.

Dopo 2.000 anni non sono ancora riportati effetti collaterali riportati nella letteratura disponibile e negli studi clinici. Tuttavia, individui molto sensibili possono sperimentare alcuni sintomi di disintossicazione, come dolori digestivi lievi, vertigini, ossa ferite e eruzioni cutanee durante il periodo iniziale di assunzione. Questa è l’escrezione di tossici accumulati da alimenti moderni e attività vigorose del metabolismo del corpo. Questi sono tutti normali segni di recupero e un’indicazione che l’effetto medicinale di Red Reishi funziona bene. Questi sintomi di disintossicazione di solito vanno via in pochi giorni di utilizzo continuo di Reishi.

Inoltre, nella monografia pubblicata sui funghi Reishi di American Herbal Pharmacopoeia®, Reishi è classificata come “Classe 1: erbe che possono essere consumate in modo sicuro quando utilizzate in modo appropriato (McGuffin e altri 1997). I medici hanno segnalato occasionali dolori digestivi e rash cutanei in individui sensibili. Questi effetti collaterali sono solitamente di breve durata “.

Prendendo una fonte di vitamina C con Reishi può contribuire a ridurre gli effetti collaterali che possono verificarsi durante l’assunzione iniziale dell’erba.

3. Posso prendere Reishi con i miei altri farmaci?

Sì. Reishi è un integratore naturale per la salute e non sono riportate controindicazioni in oltre 2000 anni di studio. Tuttavia, tutte le sostanze immunogeniche quali Reishi devono essere prese con cura per i pazienti sottoposti a trapianti di organi e per l’impiego di farmaci immunosoppressivi.

È sempre consigliabile consultare un medico qualificato (preferibilmente qualcuno con esperienza in assistenza sanitaria complementare) prima di consumare qualsiasi integratore alimentare.

Ulteriori informazioni sulle interazioni teoriche con Reishi possono essere trovate sul seguente sito web: Pharmasave – Library: Reishi Fungo.

4. Quanto presto si vede i risultati di prendere Reishi?

I risultati possono variare da individuo a individuo.

Normalmente si possono notare i vantaggi derivanti dalla presa di alta qualità Reishi dopo circa 10 giorni a due settimane. Si può sperimentare una differenza significativa con il loro benessere generale dopo aver continuato Reishi per due mesi.

È importante che gli individui fanno di Reishi una parte della loro routine quotidiana per la salute preventiva.

5. È Reishi bene per tutte le fasce d'età?

Sì. Reishi è un integratore alimentare che è utile per tutte le fasce d’età.

Tuttavia, ancora una volta è consigliabile consultare un medico qualificato solo per essere al sicuro quando si prende qualsiasi supplemento dietetico.

6. Quali sono le indicazioni per prendere Reishi?

Reishi è meglio prendersi la mattina con uno stomaco vuoto. Bere più acqua contribuirà anche a migliorare gli effetti di Reishi aiutando il corpo a sbarazzarsi di rifiuti tossici.

Si raccomanda inoltre di prendere la vitamina C con Reishi in quanto questo aiuterà il corpo ad assorbire gli ingredienti attivi di Reishi. Gli studi hanno dimostrato che la vitamina C aiuta a rompere i complessi polisaccaridi in piccoli pezzi maneggevoli che il corpo può assimilare.

7. Quale prodotto Reishi è giusto per me?

I prodotti Reishi disponibili sono infusi capsule e bevande. Un buon prodotto Reishi dovrebbe essere in forma estratto o essenziale (per ulteriori informazioni, vedere la domanda 12.).

Come tutti gli altri prodotti, non tutti i Reishi sono creati uguali. I prodotti Reishi hanno diversi livelli di qualità a seconda del produttore. Fattori come il metodo di coltivazione, la qualità dei funghi madri della pianta, le condizioni di crescita e il metodo di lavorazione utilizzato per estrarre l’essenza Reishi dal fungo Reishi svolgono un ruolo importante nel determinare la potenza di un prodotto Reishi.

 

Prima di decidere quale prodotto utilizzare, assicurarsi

che sia correttamente e chiaramente etichettato con gli ingredienti, il rapporto di estrazione, l’indirizzo del produttore o dell’importatore e l’origine del prodotto. Ogni integratore sanitario autentico, di alta qualità e sicuro contiene queste informazioni.

8. Quali sono i diversi tipi di coltivazione per il rosso Reishi?

 

Il nostro metodo di coltivazione la Piantagione di GANODERMA ORGANICO Il signor Leow Soon Seng, dall’interesse iniziale per la coltivazione di orchidee e le proprietà medicali dei funghi, nel 1983 ha iniziato una ricerca sulle varie specie di funghi esistenti in Malesia. Dopo aver condotto numerosi test ed esperimenti,

ha scoperto che nel Ganoderma lucidum si trovava il più alto valore terapeutico rispetto ad altri tipi di funghi. Inoltre, aveva scoperto che la temperatura (28˚C – 32˚C) ed il livello di umidità della Malesia erano l’ambiente ideale per la sua coltivazione.
Oggi, Gano Excel possiede la più grande piantagione al mondo organica al 100% per la coltivazione del Ganoderma Lucidum, è situata nel Kedah uno stato nella regione nord-orientale della Penisola Malese. Grazie all’ambiente ideale viene garantita una coltivazione di altissima qualità di Ganoderma,

questo differenzia il Ganoderma di Gano Excel dal resto. Investiamo molto nella nostra piantagione, le nostre serre sono costruite con sofisticate e moderne tecnologie, vogliamo continuare a garantire coerenza e massima qualità del Ganoderma lucidum.
In Gano Excel, abbiamo adottato la coltivazione con l’uso del tessuto, (Polipack) un metodo biologico al 100% per la coltivazione del Ganoderma. Utilizziamo farina e bucce di riso, di soia e della corteccia dell’albero della gomma per la crescita del Ganoderma.

Nelle nostre coltivazioni non vengono utilizzati prodotti chimici “pesticidi o ormoni”. Tutti i fattori ambientali naturali; temperatura, umidità e l’esposizione al sole, sono strettamente controllati e monitorati, per garantire la crescita ottimale e le proprietà terapeutiche del Ganoderma Lucidum. Occorrono 3 mesi per la completa maturazione del Ganoderma, un addetto alla supervisione della qualità ne autorizzerà il raccolto.

9. Qual è la differenza tra Reishi nero e Reishi rosso?

Solo sei tipi di Reishi sono stati studiati in maggiore dettaglio per scoprire i potenziali benefici per la salute: Reishi, rosso, nero, blu, bianco, giallo e porpora. Di questi sei tipi, il Reishi nero e rosso hanno dimostrato gli effetti più significativi per la salute e sono quindi ampiamente utilizzati nel mercato globale di integratori sanitari.

Tuttavia, Reishi rosso è stato dimostrato di essere il più efficace nel migliorare la salute generale, migliorando il sistema immunitario, molte funzioni corporee e organi vitali. Il nero Reishi (Ganoderma sinensis) è abbastanza comune e può essere trovato nella maggior parte dei negozi a base di erbe cinesi. Questa specie di Ganoderma tende ad avere forma irregolare e può misurare fino a dieci centimetri di diametro, anche se la maggior parte dei campioni maturi sono di circa sei pollici di diametro. La maggior parte dei prodotti Reishi che affermano di utilizzare “selvaggi”. Reishi utilizza generalmente il nero Reishi. Mentre ha ancora un valore come tonico a base di erbe moderate, il Reishi nero è considerato inferiore al Reishi rosso a causa del suo contenuto di polisaccaridi più bassi.

10. Dovrebbe Reishi essere preso solo quando uno è malato?

No. Reishi può essere assunto in qualsiasi momento anche quando non si è ammalati. Il vantaggio principale di Reishi è la sua capacità di sostenere e modulare il sistema immunitario ad un livello ottimale. Quindi, Reishi è vantaggioso anche per una persona sana. È meglio fare Red Reishi una parte della vostra routine quotidiana per la salute preventiva.

11. In aggiunta all'uso dei prodotti Red Reishi, come posso migliorare la mia salute?

I nutrizionisti consigliano quanto segue:

  • Astenersi dall’uso di zucchero raffinato. Sostituire invece con miele puro o zucchero di frutta.
  • Evitare gli alimenti trasformati (ad es. Cibi in scatola, spaghetti istantanei, soda pop, ecc.)
  • Mangia un sano mix di alimenti naturali da ogni gruppo alimentare per mantenere l’equilibrio nutrizionale. Includere tutti i tipi di verdura nella vostra dieta, soprattutto quelli con gambi e radici.
  • Bevi più acqua. Provate a bere 8 bicchieri d’acqua al giorno. Ciò impedirà la disidratazione cellulare e potenzierà le funzioni metaboliche per eliminare il tuo corpo di rifiuti tossici.

12. Come si differenzia Reishi Essenze da Reishi la sua forma grezzo?

Poiché Reishi grezzo è duro e non commestibile, il valore nutritivo di Reishi nella sua forma grezzo è basso senza alcuna ulteriore lavorazione. È difficile per il corpo assorbire gli ingredienti attivi di Reishi crudi senza alcuna estrazione.

Nella medicina tradizionale cinese (TCM) e durante tutta la sua storia di utilizzo, è stato utilizzato solo il rosso Reishi secco, completamente tagliato, tagliato a fette, bollito in acqua calda e infine ubriaco in tè / zuppa per digerire correttamente i principi attivi.

Ora i produttori giapponesi dei prodotti Reishi utilizzano una tecnica di lavorazione raffinata e ad alta intensità di lavoro in cui il Reishi grezzo viene bollito più volte in un ambiente ad alta pressione e sanitario per estrarre correttamente l’essenza nutrizionale di Reishi (estrazione dell’acqua calda).

I prodotti inferiori di Reishi sul mercato sono fatti solo con la polvere polverizzata di Reishi, che non viene ulteriormente raffinata.

13. Come si differenzia Reishi da altri funghi?

Mentre i funghi come shitake, maitake e Cordyceps dispongono di proprietà simili di stimolo immunitario, Red Reishi ha anche la più lunga storia ed è noto per essere efficace nel trattamento della più ampia gamma di condizioni sanitarie. A differenza di altri funghi, solo Red Reishi ha molti composti importanti come i triterpeni (acido ganoderico) che danno a Reishi la sua caratteristica unica di essere amara nel gusto.

14. Dove viene Reishi?

Il fungo Reishi si trova in natura sugli alberi di quercia. Tuttavia, è estremamente raro e quasi impossibile trovare in questo modo. Per questo motivo, è stato considerato inestimabile e consumato solo da royalty in Cina e Giappone per migliaia di anni.

Nei primi anni ’70 i ricercatori giapponesi hanno scoperto un metodo per coltivare Reishi su una scala di massa. Ora Red Reishi è prontamente disponibile e può essere trovato coltivato commercialmente in Giappone, Cina, Stati Uniti e altre parti dell’Asia.

  1. Quali sono i vantaggi di Reishi?

La seguente tabella è stata trovata in un articolo pubblicato dal titolo Funghi medicinali: le loro proprietà terapeutiche e l’uso medico corrente con particolare attenzione ai trattamenti per il cancro di Cancer Research UK .

Tabella – Effetti farmacologici di interi Reishi estratti in vivo e in vitro

  • Analgesico
  • Attività antiallergica
  • L’effetto bronchite-preventivo, inducendo la rigenerazione dell’epitelio bronchiale
  • Antinfiammatorio
  • Antibatterico, contro stafilococchi, streptococchi e Bacillosi pneumonia e (forse dovuto ad una maggiore attività del sistema immunitario)
  • Antiossidante, eliminando i radicali liberi dell’idrossilato
  • Attività antitumorale
  • Effetto antivirale, inducendo la produzione di interferone
  • Riduce la pressione sanguigna
  • Migliora la proliferazione delle cellule nucleate del midollo osseo
  • L’azione cardiotonica, abbassando i livelli di colesterolo nel siero senza alcun effetto sui trigliceridi, aumentando il metabolismo miocardico degli animali ipossici e migliorando l’emodinamica dell’arteria coronarica
  • Le azioni anticolinergiche depressive e periferiche sul sistema nervoso autonomo riducono gli effetti della caffeina e rilassano i muscoli
  • L’attività di cellule killer naturali (NK) aumentata in vitro nei topi
  • Proprietà espettoranti e antitussive dimostrate negli studi sui topi
  • Immune potenziamento generale
  • Attività anti-HIV in vitro e in vivo
  • Migliorata funzionalità adrenocorticale
  • Aumento della produzione di Interleukin-1 da macrofagi peritoneali murine in vitro
  • Aumento della produzione di Interleukin-2 da splenitici murini in vitro

Componenti attivi chiave:

  • Beta e etero-beta-glucani (antitumore, immunostimolanti)
  • Ling Zhi-8 proteina (antiallergica, immuno-modulante)
  • Acidi ganodermici – triterpeni (agenti antiallergici, riduzione del colesterolo e della pressione arteriosa)